Cibo & Vino
Famiglia / Gruppo
Notturno
Nel caso di maltempo

Bar Rivamancina

Parigi ha la Rive gauche, la riva sinistra della Senna, dove da secoli esiste un quartiere alternativo-intellettuale intorno alla Sorbona. Anche Verona ha la sua riva sinistra universitaria: a Veronetta l’alta percentuale di studenti va in netto contrasto con la situazione demografica generale in Italia.

00

Per creare un posto dove i giovani possano passare il tempo sentendosi non in provincia, ma in una qualche città moderna e “cool”, è stato creato “Riva Mancina”. Dal 1994, continuano ad essere un locale attuale e vivace con fantastici cocktail, dove il divertimento inizia dopo le 22.00.

Il fatto che il bar si trovi un paio di gradini sotto il livello del ponte, come se fosse al piano interrato, aggiunge fascino a questo luogo. Pochi si ricordano che una volta c’era una discesa diretta al fiume e il livello del terreno era molto più basso. Chissà se all’epoca qui c’è stato un ritrovo per mercanti e marinai che navigavano lungo il fiume? Ora di quei tempi non restano che frammenti di vecchi mattoni e pietre nelle mura.

000000

Ora qui si viene per ascoltare musica dal vivo e ammirare le opere di giovani artisti. Potrete sorseggiare squisiti cocktail e immergervi per un po’ nella vita bohémien locale. Ma i veronesi stessi preferiscono sognare di essere da qualche altra parte in città e bevono Moscow Mule con le empanadas argentine. Ecco perché Clara e Michele, il barista e proprietario del locale, offrono anche lo spritz nelle varianti più originali: classico, padovano, veneziano, caraibico, milanese e persino spagnolo. Il cocktail più attuale di recente si chiama “Penicillina”: il mix di limone, zenzero, miele, whisky e scotch vi proteggerà da qualsiasi malanno!

Tour correlati